Docs Italia beta

Documenti pubblici, digitali.

SEZIONE III – SPECIFICHE TECNICHE GENERALI

1. Specifiche Tecniche Generali

Questa sezione è rivolta agli sviluppatori e descrive in maniera generale tutti i flussi informativi necessari per l’integrazione con la piattaforma.

NB: Informazioni di dettaglio (es: metodi e parametri delle chiamate) sono disponibili all’interno del Portale degli Sviluppatori che ne rappresenta la fonte aggiornata.

1.1. Stazioni e Canali

I soggetti aderenti, Enti Creditori e Prestatori di Servizi di Pagamento, si connettono alla piattaforma rispettivamente per mezzo di stazioni e canali che rappresentano le piattaforme tecnologiche di partner ed intermediari connessi tramite public-internet o connessioni VPN dedicate.

1.2. Modello dei dati

Durante la descrizione delle interfacce si farà riferimento ad alcune informazioni le cui relazioni vengono mostrate dal seguente diagramma:

modello dei dati

Fig. 1.3 modello dei dati

Posizione Debitoria: rappresenta l’entità (il servizio) per la quale l’EC vuole ricevere pagamenti tramite la piattaforma. E’ identificato in maniera univoca dalla coppia codice-fiscale / numero avviso.

Avviso di Pagamento: rappresenta la notifica (cartacea o digitale) della posizione debitoria verso il cittadino.

Pagamento (o Richiesta di Pagamento): descrive nel dettaglio l’operazione di pagamento correlata ad un avviso e contiene informazioni di incasso e di accredito.

Ricevuta: descrive l’esito di un pagamento, contiene i dettagli dell’incasso e la previsione dell’accredito. Contiene al suo interno anche il riferimento all’avviso di pagamento.

Flusso di Rendicontazione: dettaglia il riversamento effettuato verso i conti correnti di un EC da parte di un PSP. Contiene l’elenco di tutti i pagamenti (o quota parte).

Carrello di pagamento: un insieme di pagamenti.

1.3. Autenticazione

Ogni connessione verso la piattaforma avviene tramite canale HTTPS con mutua autenticazione. Per dettagli su come instaurare la connessione con la piattaforma fare riferimento alla Sez-IV.

1.3.1. Autenticazione EC

Ogni chiamata verso la Piattaforma pagoPA è autenticata per mezzo di due parametri contenuti all’interno del body del messaggio SOAP:

  • identificativoStazioneIntermediarioPA: identificativo della stazione configurata all’interno del PDA, che rappresenta il client dell’EC.
  • password: password associata alla stazione

Ogni chiamata viene autorizzata verificando che la stazione riportata sia stata configurata all’interno della piattaforma e che la password sia valida.

1.3.2. Autenticazione PSP

Ogni chiamata verso la Piattaforma pagoPA è autenticata per mezzo di tre parametri contenuti all’interno del body del messaggio SOAP:

  • idPSP: identificativo del PSP per conto del quale si sta effettuando la chiamata
  • idBrokerPSP: identificativo dell’intermediario che sta effettuando la chiamata
  • idChannel: identificativo del canale utilizzato per effettuare la chiamata
  • password: password del canale

Qualsiasi messaggio viene autorizzato verificando che il canale dell’intermediario sia associato al PSP indicato all’interno della configurazione della piattaforma e che la password sia valida.