Docs Italia beta

Documenti pubblici, digitali.

A02 - Identità digitale (reloaded)

COSA

Ogni cittadino deve disporre di un’identità digitale unica, gratuita, facile da usare, che gli permetta di identificarsi in maniera sicura e accedere a tutti i servizi digitali pubblici (es: compilare la dichiarazione dei redditi, richiedere un permesso per il parcheggio sulle strisce blu, verificare la posizione contributiva, fare un bonifico online o guardare la pagella dei figli) e privati (es: home banking, prenotazione di viaggi e vacanze, servizi di customer care) in Italia e in Europa. Inoltre, grazie al sistema degli attributi, l’Identità digitale deve permettere di fornire volontariamente al fornitore di un servizio dei dati “qualificati” (ovvero “certificati”, come il possesso di patente) o “non qualificati” (ad esempio un recapito telefonico o una mail).

COME

Prevediamo una modifica della disciplina vigente allo scopo di affidare il rilascio delle identità digitali direttamente allo Stato, come avviene per ogni altro documento di identità, coordinare il sistema pubblico dell’identità digitale con quello delle carte di identità elettronica in modo che si tratti di due facce della stessa medaglia, identità unica digitale e analogica, utilizzabile per finalità diverse. Infine vogliamo affidare la gestione delle identità digitali e degli attributi a una rete di soggetti pubblici e privati dotati di elevati standard di affidabilità organizzativa e tecnologica.